UTILIZZO DI FILTRO A SEDIMENTI COMPACT (ACQUATRAVEL) PER L’APPROVVIGIONAMENTO DI ACQUA

Sei stanco di trovare residui di sporco o sabbia all’interno del serbatoio dell’acqua?

Fai come me, acquista un filtro a sedimenti come quello proposto da AcquaTravel e risolvi tutti i problemi.

Avevo appena installato il nuovo serbatoio di carico dell’acqua e per caso, aprendo il tappo di ispezione me lo sono trovato pieno di granelli di sabbia. Subito ho pensato: “Ma come! L’ho appena istallato!”.

Onestamente non pensavo che dopo un paio di approvvigionamenti dal suo montaggio si riducesse in quelle condizioni.

È stato così che subito, stanco della situazione, e memore di alcune alghe che avevo trovato nel precedente serbatoio, facendo diverse ricerche in internet, mi sono imbattuto in questa semplice ma efficace soluzione: Filtro a sedimenti di AcquaTravel.

In pratica, lo si inserisce sul terminale del tubo che usiamo per l’approvvigionamento dell’acqua, seguito da un altro pezzo di tubo (lungo circa 1 metro), che poi è la parte che inseriamo all’interno del bocchettone di carico. I vantaggi sono duplici: il primo è che inseriamo nel nostro serbatoio un pezzo di tubo che usiamo sempre e solo noi e che pertanto non viene lasciato a terra come quelli che spesso troviamo a servizio dei rubinetti presenti nelle aree di carico acqua pubbliche, ed il secondo è che l’acqua che viene immessa è assolutamente pulita, priva di residui di terra, alghe e sporco in generale, filtrata a 5 micron.

Una volta effettuato il rifornimento di acqua, basta staccare il filtro dalla tubazione pubblica e svuotarlo dall’acqua rimasta al suo interno.

Per maggiori informazioni visita il sito www.acquatravel.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli

News

RAI ISORADIO intervista Caravan Andre

ISORADIO intervista Caravan Andre

GOLE DEL DADES, Camping Ait Oudinar

Per visitare le gole del Dades avevamo visualizzato sulla mappa un campeggio che in realtà al nostro arrivo abbiamo trovato in stato di abbandono. Proseguendo sulla strada che ci avrebbe condotto alla bella e famosa strada piena di tornanti che attraversa il canyon tra le montagne dell’Alto Atlante, ci siamo imbattuti nel camping Ait Oudinaruna, una piacevolissima scoperta!

RABAT, parcheggio presso benzinaio Shell

Rabat è la capitale del Marocco, in quanto tale e’ una grande città e non ha campeggi vicino al centro storico. La nostra intenzione era invece quella di poter sostare in città per poterci muovere in modo dinamico quindi abbiamo optato per la sosta libera trovando ospitalità nel parcheggio del benzinaio Shell (catena diffusissima in Marocco).

ASSILAH, Camping Echrigui

Ottimo camping situato sia vicino al mare che al centro della città (medina c.ca km1). Anche se l’ingresso può sembrare preciso, specie per il vialetto che si sviluppa subito dopo, le grosse aree di dedicate alla sosta, in erba, permettono il parcheggio anche di mezzi di grosse dimensioni.