SMONTAGGIO CORNICE INTERNA OBLO’ REMIS REMITOP VARIO 2

Fin da quando ho ritirato il nuovo camper avevo la cornice interna dell’oblò, quella che integra zanzariera e oscurante plissettato, che non era perfettamente allineata al soffitto del camper. Nulla di grave, infatti per svariati mesi ho lasciato correre. Inizialmente avevo provato a spingerla verso il soffitto ma non era mai cambiato niente.

L’altro giorno, visto e considerato che fuori pioveva e quindi non sapevo che fare ho iniziato a cercare in rete come funzionasse lo smontaggio. Onestamente per tutto questo tempo non riuscivo a capire quale sistema la tenesse collegata alla parte superiore che si trova sopra il tetto del camper e come sappiamo, specie se l’oggetto è nuovo, prima di fare danni ci si pensa due volte, anche perché rompendo qualcosa mi sarei potuto allagare con la pioggia.

Come al solito le cose che sembrano complicate sono più semplici del previsto. In pratica tutta la cornice, tramite degli incastri posti sui lati è collegata a pressione con la parte superiore che a sua volta ha dei perni in plastica che fungono da fermi.

Quindi per smontarla, basta fare forza sugli angoli interni spingendo verso il basso fino a sbloccare i perni dalle rispettive sedi: lavoro di tre minuti.

Questo può essere utile anche semplicemente per ripulire quelle grigliettine laterali che hanno la funzione di passaggio aria dove col tempo si può depositare sporcizia varia come residui di alberi, insetti, ecc.

Visto che almeno per me non è stato semplice reperire questo consiglio in rete ho colto l’occasione per renderlo pubblico.

Buon lavoro!

Articolo precedenteNUOVI COPRISEDILI PER IL DUCATO
Articolo successivoMAZIDA AMMOS BEACH (CRETA)
  1. Ciao, ti chiedo scusa ma avrei bisogno di qualche informazione più dettagliata su come smontare la cornice a soffitto: ho lo stesso problema di non aderenza mostrato dalle tue foto e inoltre non si riavvolge più la zanzariera. La cornice a soffitto sembra costare di 4 parti, invece da quanto scrivi è un monoblocco da tirare giù agendo sugli angoli? Grazie anticipatamente per darmi indicazioni che mi evitino di fare danni…
    Roberto

    • Confermo è un monoblocco. Se non la tiri via non ti rientrerà mai dentro (ci avevo provato anche io). Te tira come ho spiegato nell articolo ed una volta tolta reinseriscila vedrai che ti rientra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli

News

RAI ISORADIO intervista Caravan Andre

ISORADIO intervista Caravan Andre

GOLE DEL DADES, Camping Ait Oudinar

Per visitare le gole del Dades avevamo visualizzato sulla mappa un campeggio che in realtà al nostro arrivo abbiamo trovato in stato di abbandono. Proseguendo sulla strada che ci avrebbe condotto alla bella e famosa strada piena di tornanti che attraversa il canyon tra le montagne dell’Alto Atlante, ci siamo imbattuti nel camping Ait Oudinaruna, una piacevolissima scoperta!

RABAT, parcheggio presso benzinaio Shell

Rabat è la capitale del Marocco, in quanto tale e’ una grande città e non ha campeggi vicino al centro storico. La nostra intenzione era invece quella di poter sostare in città per poterci muovere in modo dinamico quindi abbiamo optato per la sosta libera trovando ospitalità nel parcheggio del benzinaio Shell (catena diffusissima in Marocco).

ASSILAH, Camping Echrigui

Ottimo camping situato sia vicino al mare che al centro della città (medina c.ca km1). Anche se l’ingresso può sembrare preciso, specie per il vialetto che si sviluppa subito dopo, le grosse aree di dedicate alla sosta, in erba, permettono il parcheggio anche di mezzi di grosse dimensioni.