NUOVI COPRISEDILI PER IL DUCATO

Non che i copri sedili della cabina originali Adria fossero brutti, ma purtroppo con due bimbe ed un cane sempre pronti a fare disastri abbiamo preferito salvaguardarli: quel mix di grigio chiaro e bianco ci spaventava molto! Pertanto abbiamo colto l’occasione del salone del camper 2021 per vedere cosa offriva il mercato. Mi sono detto: il 90% dei mezzi è su Ducato, sicuramente ci saranno un sacco di soluzioni!

Erano presenti alcuni stand di tappezzieri vari che nel loro catalogo avevano su ordinazione anche le fodere che cercavamo noi, la media del costo era di circa euro 150,00 ma assolutamente non mi convincevano: troppo finte, sembravano di quelle comprate al supermercato nel settore autoricambi o ai benzinai.

Durante il ritorno verso Firenze, ci ripensavo e proprio questo fatto non mi andava giù. Cerca che ti ricerca, tra siti vari e Facebook, ho trovato la soluzione: SOFT INTERIOR 

Le ho pagate euro 260, quindi un centinaio di euro in più rispetto alla media ma onestamente non c’è paragone, il prodotto è tutta un’altra cosa e sono compresi i copribraccioli. Una volta deciso io come in quale materiale realizzare e di che colore farle (si possono fare tantissimi abbinamenti) ho confermato l’ordine e dopo un mese mi sono arrivate a casa.

Carter in plastica da allentare svitando le apposite viti

Noi abbiamo scelto di fare la parte centrale in alcantara e le rifiniture laterali in ecopelle, il tutto con l’aggiunta del logo del marchio di fabbrica sul poggiatesta…direi la ciliegina sulla torta!

L’installazione non è stata complicata: la parte dello schienale si infila e via, la parte della seduta stessa cosa ma l’unica cosa è la necessita di svitare i carter in plastica (vedi foto) per inserire a regola d’arte la foderina riuscendo così a far passare i laccetti di bloccaggio.

Il risultato finale direi che parla da solo… CONSIGLIATO!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli

News

RAI ISORADIO intervista Caravan Andre

ISORADIO intervista Caravan Andre

GOLE DEL DADES, Camping Ait Oudinar

Per visitare le gole del Dades avevamo visualizzato sulla mappa un campeggio che in realtà al nostro arrivo abbiamo trovato in stato di abbandono. Proseguendo sulla strada che ci avrebbe condotto alla bella e famosa strada piena di tornanti che attraversa il canyon tra le montagne dell’Alto Atlante, ci siamo imbattuti nel camping Ait Oudinaruna, una piacevolissima scoperta!

RABAT, parcheggio presso benzinaio Shell

Rabat è la capitale del Marocco, in quanto tale e’ una grande città e non ha campeggi vicino al centro storico. La nostra intenzione era invece quella di poter sostare in città per poterci muovere in modo dinamico quindi abbiamo optato per la sosta libera trovando ospitalità nel parcheggio del benzinaio Shell (catena diffusissima in Marocco).

ASSILAH, Camping Echrigui

Ottimo camping situato sia vicino al mare che al centro della città (medina c.ca km1). Anche se l’ingresso può sembrare preciso, specie per il vialetto che si sviluppa subito dopo, le grosse aree di dedicate alla sosta, in erba, permettono il parcheggio anche di mezzi di grosse dimensioni.