AREA DI SOSTA “Schneeburghof”

Durante una piccola vacanza in Alto Adige abbiamo trovato, diciamo un po’ per caso, l’area di sosta Schneeburghof ed è stata decisamente una piacevole scoperta.

Volendo trascorrere un paio di giorni a Merano,

che già conosciamo abbastanza bene, pensavamo di poter andare a colpo sicuro al campeggio comunale ma abbiamo scoperto che da poco tempo il campeggio è stato rinnovato e acquisito da una società privata che lo ha trasformato in stile luxury, molto bello ma fuori prezzo per i nostri standard.

Ecco quindi come siamo approdati a Tirolo,

piccolo paesino situato sopra Merano a 594 m s.l.m. L’area di sosta è aperta tutto l’anno al costo di 26,50 € per equipaggio al giorno (da aggiungere la tassa di soggiorno).

Ci sono circa 60 piazzole delimitate

disposte in 3 piazzali di ghiaia grossa. I servizi sono completi quindi corrente elettrica, acqua potabile, scarico acque reflue e wc, oltre che bagni, postazione per lavaggio stoviglie, docce (funzionamento a gettoni), piscina con sdraio e lettini su prato, wi fi.

All’arrivo viene consegnata inoltre la Meran Card

che permette di viaggiare gratis su autobus e treni in Alto Adige oltre che su alcuni impianti di risalita: un ottimo servizio di cui noi abbiamo usufruito per rientrare per esempio nel tardo pomeriggio al campeggio dopo aver camminato a lungo.

Dall’area di sosta partono infatti diversi sentieri

per scendere verso Merano oppure per andare nel centro di Tirolo per poter visitare il suo castello, o escursioni più lunghe come i masi della Muta o i giardini di castel Trauttmannsdorf.

La vista che si gode da quest’area sulla vallata circostante

è incantevole, se passate da queste parti vi consigliamo di venire a rilassarvi almeno un paio di giorni qua.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli

News

RAI ISORADIO intervista Caravan Andre

ISORADIO intervista Caravan Andre

GOLE DEL DADES, Camping Ait Oudinar

Per visitare le gole del Dades avevamo visualizzato sulla mappa un campeggio che in realtà al nostro arrivo abbiamo trovato in stato di abbandono. Proseguendo sulla strada che ci avrebbe condotto alla bella e famosa strada piena di tornanti che attraversa il canyon tra le montagne dell’Alto Atlante, ci siamo imbattuti nel camping Ait Oudinaruna, una piacevolissima scoperta!

RABAT, parcheggio presso benzinaio Shell

Rabat è la capitale del Marocco, in quanto tale e’ una grande città e non ha campeggi vicino al centro storico. La nostra intenzione era invece quella di poter sostare in città per poterci muovere in modo dinamico quindi abbiamo optato per la sosta libera trovando ospitalità nel parcheggio del benzinaio Shell (catena diffusissima in Marocco).

ASSILAH, Camping Echrigui

Ottimo camping situato sia vicino al mare che al centro della città (medina c.ca km1). Anche se l’ingresso può sembrare preciso, specie per il vialetto che si sviluppa subito dopo, le grosse aree di dedicate alla sosta, in erba, permettono il parcheggio anche di mezzi di grosse dimensioni.