AGRICAMPEGGIO “NONNA STELLA” – BIBBONA (LI)

Nell’area tirrenica di Marina di Bibbona, non distante del famoso borgo di Bolgheri, si trova il grazioso agricampeggio Nonna Stella.

È aperto tutto l’anno e ci si accede da un percorso molto agevole sia con camper che con auto e caravan. La geometria architettonica di come sono disposte piazzole e servizi la fa da padrone in quanto molto suggestiva e comoda per vivere la struttura in ogni suo confort.

Il mare dista solo qualche chilometro ma per chi non si vuole spostare, sono presenti due piscine, una piccola adatta ai bambini ed una più grande con lettini e ombrelloni compresi.

Intorno alla piscina c’è un morbido prato dove stendersi a prendere il sole o leggere un buon libro.

All’arrivo troverete sicuramente una gradevole accoglienza da parte dei titolari che vi indicheranno la piazzola dove soggiornerete.

Queste sono ampie ed offrono oltre ad un pratino all’inglese anche barbecue in muratura, punto prelievo acqua potabile, allaccio elettrico, cestini per la raccolta differenziata ed in alcuni casi anche un lavandino.

Il blocco dei servizi comprende un’area con lavabi per biancheria, lavatrici a gettone, lavaggio stoviglie e ci sono perfino due frigoriferi, fornelli e forno.

I servizi igienici sono mantenuti molto puliti tutto il giorno e forniti di carta igienica e sapone.

L’azienda agricola Nonna Stella mette inoltre a disposizione degli ospiti un orto dove poter raccogliere ortaggi per il consumo locale, per chi come noi non ha il giardino a casa è meraviglioso poter gustare verdura freschissima a km 0.

È presente un bar gestito direttamente dai titolari con tavolini all’esterno.

Per i bambini piccoli c’è un’area giochi, mentre i più grandicelli possono utilizzare il campetto da calcio e bocce.

I bambini si divertiranno anche a vedere gli animali da fattoria che si trovano proprio a due passi dalle piazzole! Se disponibili, potrete acquistare uova fresche dal pollaio.

Se ormai vi siete fatti prendere dal rilassamento più totale e anche preparare le cena vi sembra stressante è possibile cenare in azienda al piano terreno dell’agriturismo.

L’atmosfera che avvolge questo agricamping è magica, noi ci siamo andati due weekend di seguito e non abbiamo sentito la necessità di uscire per far passeggiate nei dintorni… provate per credere!

Contatti:

Tel:+39 328 3296532

Sito internet:

www.nonnastella.it

Allaccio 220

Carico acqua

sì - in piazzola

WC Kimik 

Check.-in H24

sì - previa telefonata preventiva

Orario Check-out

15.00

Area esterna di pernottamento provvisorio

No 

Strada di arrivo e di accesso 

agevole, sia con camper che con auto e caravan

Piscina

Si - sono due: una piccola ed una grande

Animali accettati

Market

no

Fermata mezzi pubblici nelle vicinanze

no

Punti di forza

Struttura molto curata

Articolo precedenteLAVAGGIO CARAVAN C/O TURBOPARK FIRENZE
Articolo successivoCARAVAN & WEBASTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli

News

PIANA DI CASTELLUCCIO DI NORCIA e dintorni

Vogliamo parlarvi questa volta della piana di Castelluccio di Norcia, un’immensa pianura famosa principalmente per la fioritura delle lenticchie che a fine primavera/inizio estate si colora di moltissime sfumature creando un ambiente davvero suggestivo.

SOSPENSIONI AD ARIA BITOP

Ad un anno esatto dall’acquisto del mio camper mi sono deciso ad installare delle sospensioni integrative ad aria ed ho scelto le BITOP, per l’esattezza il modello B132: ora vi spiego il perché!

LAGO KOURNAS – CRETA – GRECIA: dove sostare col camper

Il lago Kournas è l’unico lago di acqua dolce di Creta e si trova nella parte settentrionale dell’isola poco distante dalla costa, a metà distanza tra le città di La Canea e Rethymo.

ABBAZIA DI SAN GALGANO – Area parcheggio camper free

Nel comune di Chiusdino, in provincia di Siena abbiamo visitato l’abbazia di San Galgano. L’edificio adesso è sconsacrato ma risale al secolo XII costruito dai monaci cistercensi. La particolarità dell’abbazia è data dalla mancanza del tetto che è crollato intorno a fine 1700 a causa di un fulmine che colpì il campanile.